Come scegliere la giusta crema struccante

Ogni sera era la stessa storia; una vera e propria lotta contro il trucco.

Ancora mi ricordo tutte le ore passate a strofinarmi il viso con i dischetti di cotone per levarmi il mascara. A volte, dopo averci combattuto per un bel po’, andavo addirittura a dormire truccata perché ero stufa di passare tutto quel tempo chiusa in bagno.

Poi, qualche tempo fa, mia sorella mi ha regalato alcune creme struccanti e la mia vita è letteralmente cambiata.

C’è voluto un po’ di tempo e ho provato varie creme struccanti prima di trovare quella che più si adattava ai miei trucchi e, soprattutto, alla mia pelle. Non vi dirò la marca perché non voglio fare pubblicità direttamente e sto scrivendo questo post solo per dare un consiglio a tutte quelle ragazze/donne che hanno problemi nel rimuovere il trucco dal proprio viso.

Mi sento personalmente di consigliare l’uso di creme struccanti perché, dal momento che ho iniziato ad utilizzarle, la mia pelle è più liscia e meno rovinata dato che non ho più bisogno di dover strofinare forte e a lungo i dischetti.

Oggi mi bastano veramente un paio di minuti ed il gioco è fatto.

Chiaramente fate attenzione a trovare quelle creme struccanti che si adattano a voi e alla vostra pelle tenendo conto  dei vari componenti, perché ovviamente non è sempre detto che ogni crema struccante sia quella giusta.

Una tra le cose più importanti da fare è controllare i componenti della vostra crema struccate sull’etichetta, documentatevi e ascoltate le esigenze della vostra pelle, perché scegliendo la crema struccante sbagliata sarà proprio la vostra pelle a rimetterci.

La prima cosa che ci viene voglia di fare dopo essere arrivate a casa la sera, dopo una giornata stressante e con il trucco sulla faccia da chissà quante ore, è proprio quella di liberarci definitivamente di tutte quelle schifezze sul viso, e di far respirare la nostra pelle. E cosa può regalarci questa sensazione se non la nostra crema struccante?