In che cosa consiste il compro oro? Facciamo chiarezza

la storia dell'evoluzione di questo metallo prezioso

la storia dell'evoluzione di questo metallo prezioso Un po’ di storia nel settore del compro oro

Noto fin dai tempi più remoti per la sua inattaccabilità, l’oro fu considerato da sempre un metallo nobile, tanto che già i Fenici e gli Egiziani conoscevano il metodo per purificarlo e lavorarlo. Nel corso del tempo il suo valore è stato inarrestabile e tutt’ora è una delle risorse più importanti sul mercato.

Tra le diverse realtà che ne favoriscono la diffusione, nell’epoca contemporanea sono in particolare i Compro Oro a poter usufruire della bellezza di questo metallo, sia per acquistarlo che per rivenderlo. Ma vediamo nel dettaglio un po’ della sua storia e come sia diventato importante al giorno d’oggi, fino a determinare la nascita e il successo dei Compro Oro.

Le caratteristiche dell’oro

Elemento chimico, simbolo Au, appartenente al primo gruppo del sistema periodico degli elementi, secondo sottogruppo, numero atomico 79, peso atomico 197,2; ha un isotopo stabile e numerosi isotopi radioattivi, è un metallo di colore giallo caratteristico, di peso specifico 19,3 (allo stato fuso), fonde a 1063°C e bolle a 2970C°.

Tra le caratteristiche più importanti, occorre ricordare a voi lettori che l’oro è il più duttile e malleabile dei metalli: con pochi milligrammi si possono preparare fili lunghi centinaia di metri. È un ottimo conduttore del calore e dell’elettricità ed è abbastanza diffuso in natura allo stato nativo sotto forma di pagliuzze e pepite. Per questi motivi i Compro Oro si sono affacciati sul mercato con l’intenzione di proporlo in moltissime forme diverse: perché il materiale lo consente!

Le lavorazioni dell’oro

Le lavorazioni dell’oro implicano il campo della metallurgia e questa avviene comprendendo due processi: estrazione e raffinazione. L’estrazione può essere fatta per levigazione e per cianurazione (che oggi è il metodo più usato), mentre la raffinazione si effettua con acido solforico, acido nitrico, cloro e, più moderatamente, per via elettrolitica.

I Compro Oro per le diverse lavorazioni dell’oro si avvalgono di un team di professionisti oppure lo fanno loro stessi, dipende dai casi. Nel caso in cui vi occorra saperlo per lavori particolarmente importanti potete chiederlo preventivamente al titolare dell’esercizio.

L’utilizzo dell’oro

Per la sua elevata malleabilità, l’oro si usa raramente allo stato puro a meno che non si tratti di gioielli speciali (di cui i Compro Oro sono largamente dotati). Comunemente si impiega con leghe di rame, argento, nichelio, zinco. L’oro viene impiegato per fabbricare monete, per lavori di oreficeria, per la doratura degli oggetti e in odontoiatria.

Il suo utilizzo è stato da sempre importante e tutt’ora rappresenta un segno distintivo per riconoscersi nella società, secondo un criterio estetico basato sul fatto che un certo tipo di gioiello indossato, corrisponda a una personalità che appartiene al ceto medio-alto della borghesia cittadina.

Quale sarebbe il merito dell’oro se non brillasse? (Gilbert Keith Chesterton)

 

L’oro nel passato

All’oro è stata attribuita una funzione monetaria fin dalle più antiche civiltà per la durata, l’inalterabilità e la malleabilità di questo materiale. Nel passato durante il Medioevo e nelle epoche successive fino al XVIII sec. si preferì usare l’argento come moneta, finché il ritrovamento di nuovi giacimenti in California (1848), in Australia (1851), nel Sudafrica (1853) e, verso la fine del secolo, nel Transvaal, in Alaska e nel Colorado, aumentò la produzione annua dell’oro.

Fu questa la cosiddetta età dell’oro che provocò l’adozione del monometallismo aureo nella maggior parte dei Paesi mondiali. La prima guerra mondiale fu causa di un deprezzamento e quindi di una contrazione della produzione dell’oro, ma la crisi del 1929 provocò un forte ribasso dei prezzi.

I maggiori acquirenti dell’oro furono gli Stati Uniti, successivamente si unirono altri Paesi. Il successo dell’oro piano piano si riprese e da allora, la sua corsa è stata inarrestabile.

L’oro e i Compro Oro al giorno d’oggi

L’oro al giorno d’oggi ha moltissimi utilizzi e uno su tutti è dato dal campo dell’oreficeria. I gioielli rappresentano un tratto distintivo della personalità e le scelte sono enormi, visto che nella modernità si sono fatti moltissimi passi in avanti.

Una realtà che ha preso piede è determinata proprio dai Compro Oro, che si occupano di oro principalmente ma da qualche anno anche di altri materiali preziosi come diamanti, argento etc. Acquistare un gioiello dai Compro Oro (o al contrario venderlo) significa risparmiare (o guadagnare) ma avere comunque una qualità impeccabile in entrambi i casi e, in un momento storico così delicato, non è da sottovalutare!