Climatizzatori, le migliori marche

climatizzatori

Come scegliere un condizionatore per casa?

Questa è un’ottima domanda, le nostre scelte solitamente si orientano maggiormente sui prezzi dei prodotti e sulle loro funzioni.
In questo articolo cercheremo di aiutarvi nel trovare il climatizzatore fatto apposta per voi.
Per alcuni è la grande invenzione del secolo e il miglior metodo per combattere caldo e umidità, il porto sicuro dove rifugiarsi nelle giornate più calde, ma per altri potrebbe rivelarsi come il nemico numero uno, la causa di raffreddori e dolori articolari, molti fuggono appena viene acceso o, quantomeno, non vogliono averci un rapporto troppo ravvicinato e diretto. Il condizionatore è sicuramente lo strumento più utilizzato in estate per trovare una via di fuga alla calura e, in inverno, per avere un clima, che non ricordi in tutto e per tutto l’Antartide, fra le mura domestiche.

Se stai pensando di acquistarne uno, ecco alcuni consigli da seguire per sapere come scegliere un condizionatore per casa.

Nella classifica delle migliori marche possiamo immediatamente parlare della Daikin un climatizzatore caratterizzata da un ottimo sistema di filtrazione dell’aria e un basso impatto ambientale, in base al modello può riscaldare o raffreddare stanze dai 25 ai 37 mq. E’ infatti dotata di una pompa di calore che le consente di riscaldare l’ambiente oltre a refrigerarlo, di un sistema di deumidificazione e di un sistema per la sola movimentazione dell’aria attraverso il ventilatore. E’ un sistema dotato della modalità notte anche detta modalità silenziosa, procede a ventilazione ridotta per non disturbare il riposo, della modalità eco, una modalità di funzionamento a ridotto consumo energetico per concedere la possibilità di risparmiare senza rinunciare al comfort del prodotto, della modalità turbo che procede ad alta efficienza per ottenere immediatamente un ambiente fresco o più caldo. Si ha la possibilità di attivarlo sia tramite telecomando che attraverso lo smartphone ed è dotato di filtri antiallergici.
Classe di efficienza energetica in refrigerazione: A+++.

I climatizzatori Mitsubishi che, con la medesima tecnologia Inverter del condizionatore al primo posto, risultano in grado di rinfrescare e riscaldare ambienti che si estendono dai 38 ai 50 mq. Le sue modalità di funzionamento sono la modalità eco e la modalità antigelo per evitare che la refrigerazione diventi esagerata effettuando un controllo continuo al fine di non superare soglie di temperatura predeterminate.
E’ adatto a locali molto grandi, risulta peraltro dotato di un filtro d’aria antibatterico agli ioni d’argento e, dopo numerosi utilizzi, si potrà constatare un consumo abbastanza contenuto proprio come i costi il che favorisce il portafogli di chi lo acquista e l’ambiente.
Rispetto ai Daikin è però povero di funzioni, ne presenta infatti solo due.
Classe di efficienza energetica in refrigerazione: A+.

I climatizzatori Hisense i quali presentano una capacità di filtrazione dell’aria minore rispetto alle altre, ma è comunque in grado di coprire aree che si estendono dai 38 ai 50 mq. Anche questo è composto da una pompa di calore, un sistema per la deumidificazione nonché di un sistema di ventilazione, proprio come i primi due marchi.
I prodotti Hisense sono condizionatori efficienti e affidabili che uniscono le esigenze di comfort, benessere, risparmio energetico e semplicità d’uso.
Classe di efficienza energetica in refrigerazione: A+.

I climatizzatori Ariel sono prodotti tecnologicamente evoluti, realizzati con materiali di elevata qualità in grado di assicurare prestazioni eccellenti mantenendo un buon contenimento dei consumi nonché della massima attenzione al concetto di eco sostenibilità che in questi anni è diventato sempre più importante. Tutti i climatizzatori Ariel presentano infatti un profilo energetico che consente una notevole riduzione dei consumi legati all’energia elettrica con conseguente diminuzione dei costi che si troveranno poi sulla bolletta. Il suo nuovo sistema inverter risulta tecnologicamente avanzato e l’unione dell’Unità esterna con quella interna consentono una incredibile riduzione delle fastidiose vibrazioni e della rumorosità di funzionamento tipica dei vecchi climatizzatori tradizionali.
Rispetto alla maggior parte dei condizionatori in commercio, è consentita la gestione a distanza tramite sistema WiFi, direttamente dal proprio smartphone, anche fuori casa, installando l’apposita applicazione.