L’addio al celibato e al nubilato: cosa sono e quali sono le differenze

festa addio al celibato

C’è un momento di festa bello e spensierato legato indissolubilmente al matrimonio: stiamo parlando della festa di addio al celibato e al nubilato. Si tratta di un momento molto spensierato e goliardico che, nella maggior parte dei casi, non è organizzato direttamente dagli sposi, bensì dagli amici più stretti. L’addio al celibato e al nubilato hanno delle differenze e delle specificità, ma nella sostanza si caratterizzano per essere quel rito di passaggio con cui il futuro sposo e la futura sposa salutano per sempre la propria condizione di donna nubile e uomo celibe per poi tuffarsi nella vita matrimoniale.

In genere sono gli amici a organizzare la festa. In particolare il compito toccherebbe al testimone per lo sposo e alla testimone per la sposa.

La festa deve sempre risultare una sorpresa per i due sposini, che non devono assolutamente conoscerne in anticipo i dettagli.

La festa deve prevedere uno o più momenti di intrattenimento, situazione goliardiche e divertenti che devono coinvolgere gli sposi ma anche gli invitati. La parola chiave è il divertimento.

Inoltre non è detto che ci si debba attenere a quei clichè, anche un po’ superati, che sono da sempre associati nell’immaginario collettivo alla festa di addio al celibato e al nubilato.

In fondo quando si parla di addio al celibato e nubilato il pensiero corre subito a feste all’insegna di spogliarelli e grandi bevute.

La tradizione è legata all’idea di rendere la festa l’ultima occasione di libertà prima che il matrimonio porti con sé i ben noti obblighi di fedeltà.

Passando agli aspetti pratici, la festa di addio al celibato e al nubilato non andrebbe mai organizzata a ridosso del matrimonio, ma sempre qualche giorno prima.

Se è vero che la sbornia non è una necessaria conseguenza dei festeggiamenti, non la si può neanche escludere a priori, ed è meglio non correre il rischio di portare all’altare due sposini in piena crisi post-ubriacatura.

Per il resto si dia il via libera al divertimento, perché questa festa è e deve rimanere nel tempo tra i più cari ricordi degli sposi.